“Alfredo Zenucchi ha tagliato la vena del polso alla moglie Rossella Cominotti”, l’autopsia non contraddice l’assassino

“Alfredo Zenucchi ha tagliato la vena del polso alla moglie Rossella Cominotti”, l’autopsia non contraddice l’assassino

“Alfredo Zenucchi ha tagliato la vena del polso alla moglie Rossella Cominotti”, l’autopsia non contraddice l’assassino



Non il taglio alla gola, ma al polso della mano destra. Rossella Cominotti è morta dissanguata dopo che il marito Alfredo Zenucchi le ha tagliato le vene. Come del resto aveva detto lo stesso assassino alla pm Elisa Loris e al giudice per le indagini preliminari che ha confermato il suo arresto. Questo quanto filtra dall’autopsia eseguita oggi a Spezia, all’obitorio dell’ospedale Sant’Andrea.



LEGGI TUTTO

[email protected] (Redazione Repubblica.it) , 2023-12-12 20:06:21 ,genova.repubblica.it

Previous le previsioni di Ginny segno per segno

Leave Your Comment