deceduto il 55enne Massimo Madrigali

deceduto il 55enne Massimo Madrigali

deceduto il 55enne Massimo Madrigali


Un uomo di 55 anni è precipitato con il parapendio ed è deceduto dopo essere decollato da Malga Campet, sul Monte Avena, nel pomeriggio di domenica 19 maggio. La vittima dell’incidente si chiamava Massimo Madrigali. All’incidente hanno assistito impotenti diversi testimoni.

A sinistra, il 55enne Massimo Madrigali

A sinistra, il 55enne Massimo Madrigali

Incidente mortale nel Bellunese, dove un uomo di 55 anni è precipitato con il parapendio ed è deceduto dopo essere decollato da Malga Campet, sul Monte Avena. Ieri, domenica 19 maggio, la centrale del 118 ha ricevuto una chiamata che segnalava l’accaduto.

L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è giunto sul posto e ha sbarcato l’equipe medica e il tecnico di elisoccorso. All’incidente hanno assistito impotenti diversi testimoni. All’arrivo dei soccorritori, l’uomo respirava ancora ma era in stato di incoscienza.

Le condizioni del 55enne, residente a Bologna, sono subito peggiorate e il personale sanitario ha iniziato a praticargli le manovre di rianimazione, ma, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.

La ricostruzione dell’accaduto è affidata ai carabinieri di Arsiè e ogni pista è ancora aperta. La salma è stata affidata ai militari dell’Arma per le indagini di rito.

La vittima del tragico incidente si chiamava Massimo Madrigali, era celibe e viveva nel capoluogo di Regione con la madre. Da diversi anni praticava il parapendio. In precedenza, aveva lavorato come attore professionista per una trentina d’anni alla compagnia Teatro Evento, cooperativa di Vignola, nel Modenese, specializzata in spettacoli per ragazzi.

“Apprendiamo con sgomento l‘improvvisa scomparsa di Massimo Madrigali. Attore “storico” di Teatro Evento, iniziò a lavorare con noi nemmeno ventenne nel 1987. Più di 30 anni di lavoro insieme, più di 30 spettacoli interpretati, decine di migliaia di piccoli spettatori incontrati. Ti ricordiamo così, insieme a loro”, si legge in un post sulla pagina ufficiale del Teatro, dedicato alla scomparsa dell’attore.

Era un grande appassionato di parapendio, paracadutismo, deltaplano, praticava tutti questi sport e molto spesso andava in Veneto – ha raccontato a Il Resto del Carlino l’attrice Cristina Bartolini, collega e amica di Madrigali –. Anche lui, come me, aveva smesso di recitare nella compagnia e adesso era molto impegnato nei campi volo dove si addestrano i paracadutisti”.

“In quelle discipline era preparatissimo, deve essere successo qualcosa. – ha detto ancora Bartolini – Io non me ne intendo, ma lui quando mi raccontava parlandomi dei rischi che si corrono, mi spiegava che ci sono modi per affrontarli e che vanno evitate situazioni di pericolo. Stare per aria era la cosa che gli piaceva di più al mondo”.





Source link
di Eleonora Panseri
www.fanpage.it
2024-05-20 07:07:03 ,

Previous Castellammare di Stabia, furgone contro una panchina

Leave Your Comment