Il cardinale De Donatis nominato penitenziere, il Papa a Roma non ha più un vicario

Il cardinale De Donatis nominato penitenziere, il Papa a Roma non ha più un vicario

Il cardinale De Donatis nominato penitenziere, il Papa a Roma non ha più un vicario


Piccolo terremoto nella diocesi di Roma: Papa Francesco ha nominato penitenziere maggiore il cardinale Angelo De Donatis, finora vicario generale per la Diocesi di Roma e arciprete della Basilica Papale di San Giovanni in Laterano. E ha nominato Assessore del Santo Padre per la Vita Consacrata monsignor Daniele Libanori, finora vescovo ausiliare nella capitale. Il Papa resta dunque senza vicario Roma, e non è chiaro quando avverrà la nomina del sostituto. Sarà una nomina importante, anche in vista del Giubileo del 2025

Il Papa con il cardinale Vallini

Il Papa con il cardinale Vallini 

De Donatis, 70 anni, originario di Casarano (Lecce), era stato nominato dal Papa suo vicario generale per la Diocesi di Roma il 26 maggio 2017 – succedendo al cardinale Agostino Vallini dimessosi per raggiunti limiti di età -, dopo essere stato per un anno e mezzo, dal 14 settembre 2015, vescovo ausiliare di Roma, incaricato per la formazione permanente del clero, una novità assoluta. E’ stato creato cardinale dal Pontefice nel Concistoro del 28 giugno 2018, con il titolo presbiterale di San Marco, la parrocchia di cui era stato parroco fino a tre anni prima. Ora il Papa a Roma non ha più un vicario

Nella carica di penitenziere maggiore, De Donatis sostituisce il cardinale Mauro Piacenza, che svolgeva questo incarico dal 2013 e che il prossimo settembre compirà 80 anni.



LEGGI TUTTO

[email protected] (Redazione Repubblica.it) , 2024-04-06 13:02:31 ,www.repubblica.it

Previous Lo show del Sole nero fa impazzire l’America. Turisti e prezzi alle stelle, l’eclissi vale un miliardo

Leave Your Comment