Il drone turco che ha disegnato una mezzaluna sui luoghi della morte di Raisi

Il drone turco che ha disegnato una mezzaluna sui luoghi della morte di Raisi

Il drone turco che ha disegnato una mezzaluna sui luoghi della morte di Raisi



rewrite this content and keep HTML tags

Perché leggere questo articolo? Sono stati ritrovati i relitti dell’elicottero dove è deceduto il Presidente iraniano Raisi, anche grazie all’aiuto di un drone turco. Il percorso però è stato allungato…per disegnare il simbolo nazionale. Non c’è evento tragico che tenga, il nazionalismo dei turchi è più forte di qualsiasi dramma.

Sono stati ritrovati questa mattina i resti dell’elicottero che trasportava il presidente iraniano Ebrahim Raisi e il ministro degli Esteri Hossein Amir-Abdollahian, di cui si erano perse le tracce domenica pomeriggio. L’elicottero del presidente, completamente bruciato, è stato ritrovato in una zona impervia della provincia dell’Azerbaijan Orientale.

Come riportano i media statali iraniani, l’elicottero si è schiantato sulla vetta di una montagna, non è ancora chiara però la causa dell’incidente, ma, al momento dello scontro, le condizioni meteo erano pessime. È inoltre risaputo come il settore aereo iraniano sia uno tra i più arretrati e meno sicuri del mondo, ciò dovuto alle pesanti sanzioni a cui è sottoposto il Paese che rende difficile il reperimento delle parti di ricambio da parte delle società.

L’aiuto della Turchia: l’apporto decisivo del drone Akinci

Il relitto è stato individuato grazie al pregiato aiuto della Turchia, da subito interpellata dal governo di Teheran chiedendo un elicottero dotato di visori notturni e dei droni da ricognizione. Il governo turco ha risposto positivamente, inviando il…



Source link
di Filippo Gini
www.true-news.it
2024-05-20 15:22:47 ,

Previous Netanyahu su richiesta mandato arresto: “Nuovo antisemitismo”

Leave Your Comment