Napoli, migliaia di studenti hanno festeggiato la notte prima degli esami di maturità a San Martino

Napoli, migliaia di studenti hanno festeggiato la notte prima degli esami di maturità a San Martino

Napoli, migliaia di studenti hanno festeggiato la notte prima degli esami di maturità a San Martino

Author: Peppe Pace
Data : 2024-06-19 05:38:10
Dominio: www.fanpage.it
Leggi la notizia su: Napoli Fanpage
LEGGI TUTTO


aggiornamento



19 Giugno 2024



7:52

La festa è esplosa allo scoccare della mezzanotte, tra canti, balli, festoni e fumogeni, ma stavolta un’ordinanza del Comune di Napoli ha regolamentato l’evento, tamponando i disagi.

Gli studenti nel piazzale di San Martino

Gli studenti nel piazzale di San Martino

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Esame di maturità 2024 a Napoli: anche quest’anno migliaia di studenti napoletani hanno affollato il piazzale di San Martino per celebrare la notte prima degli esami, quel momento topico che per molti studenti segna la fine dell’adolescenza e l’inizio dell’età adulta, un misto di emozioni tra lacrime di gioia e di malinconia, ma anche un modo per esorcizzare l’ansia dell’esame, unico “ostacolo” che ancora li separa da un’estate spensierata e senza compiti.

In migliaia hanno cantato e ballato tra musica, festoni e fumogeni, con tanto di conto alla rovescia e brindisi di mezzanotte (poi tutti a casa per cercare di dormire almeno qualche ora prima della prima prova dell’esame di maturità).

Com’è andata la notte prima degli esami a Napoli

La serata si è svolta come sempre in maniera tranquilla e senza incidenti, grazie anche alla massiccia presenza delle forze dell’ordine voluta dalla Questura, che la settimana scorsa aveva sollecitato il Comune di Napoli ad emettere per l’occasione un’ordinanza che legittimasse la prassi della festa, ordinanza puntualmente emanata con tanto di divieto di vendita e ingresso nella piazza di bevande in contenitori di vetro e lattine, oltre al divieto di introdurre nel piazzale oggetti potenzialmente contundenti come i caschi dei motorini.

Il Comune ha inoltre attivato un dispositivo di traffico ad hoc che ha sicuramente agevolato gli spostamenti e decongestionato il piazzale, senza riuscire però a scongiurare gli ingorghi in via Morghen e in piazza Vanvitelli, data l’incredibile mole di studenti che si sono riversati tutti insieme al Vomero, dove la viabilità è tornata regolare solamente dopo l’una di notte.



Leggi la notizia su: Napoli Fanpage

LEGGI TUTTO

Peppe Pace , 2024-06-19 05:38:10 ,

Previous La situazione al confine tra Israele e Libano è sempre più complicata

Leave Your Comment