Newcastle-Milan, dove vedere la Champions League stasera (anche gratis)

Newcastle-Milan, dove vedere la Champions League stasera (anche gratis)

Newcastle-Milan, dove vedere la Champions League stasera (anche gratis)


I rossoneri sono in bilico nel match di oggi di Champions League che vede contrapposti Newcastle e Milan. La squadra milanese può contare su un solo risultato utile alla qualificazione agli ottavi di finale del campionato europeo – la vittoria – e comunque sperando nella sconfitta dei rivali del Psg negli stessi minuti. Stasera i tifosi del milan saranno dunque incollati allo streaming di Amazon Prime Video, la piattaforma legata al colosso dell’ecommerce che ha acquisito i diritti in esclusiva per il nostro paese.

Come avviene ormai da tempo, le partite di Champions League sono divise tra i canali tradizionali — ovvero le emittenti che fanno capo alle trasmissioni satellitari e digitali terrestri — e il servizio online. Nel caso di stasera e dei mercoledì a venire, Prime Video si è assicurata i diritti per le 16 migliori partite di Champions da qui fino al 2024.

Per chi vuole seguire tutte le partite abbiamo ricostruito l’intero calendario con le emittenti nel modo più chiaro possibile, mentre per seguire le sorti del Milan stasera servono solo tre requisiti: una connessione internet stabile, un dispositivo compatibile con l’app di Prime video o con il sito web della piattaforma e un abbonamento attivo al servizio di streaming.

Come provare gratis Amazon Prime Video

Partendo dall’ultimo requisito, l’abbonamento ad Amazon Prime Video è in effetti necessario a vedere Newcastle-Milan in 4k. Per attivarlo basta visitare la pagina di iscrizione e seguire le istruzioni sullo schermo. I prezzi sono ben chiari: si tratta di 49,90 euro all’anno o di 4,99 euro al mese, ma per chi vuole vedere il match gratuitamente c’è un “trucco” perfettamente lecito: Amazon Prime Video si propone infatti in un periodo di prova iniziale di un mese, durante il quale tutti i contenuti sono visibili senza sborsare un euro.

Niente di scandaloso: si tratta di una strategia promozionale che Amazon mette in campo da anni per persuadere nuovi utenti a provare i suoi servizi – in questo caso utilizzando la “leva” calcistica. L’offerta in effetti è valida solo per gli account Amazon che non hanno mai attivato il servizio,

ma la sostanza per questa categoria di persone è proprio che nell’utilizzo dei servizi nei primi 30 giorni non è previsto alcun esborso. Per chi non ha intenzione di confermare l’abbonamento e di iniziare a pagare, l’annullamento è possibile in ogni momento visitando la propria pagina del profilo su Amazon – anche prima del primo prelievo previsto al termine dei 30 giorni di prova.

Cosa è incluso in Amazon Prime Video

Chi si iscrive – in prova o meno – al servizio ha a disposizione non solo Newcastle-Milan in 4k insieme a tutti gli altri match rimanenti del torneo, ma anche i contenuti di Amazon Prime Video (ovvero centinaia tra film, documentari, serie tv ed eventi in diretta) e i vantaggi del pacchetto Amazon Prime. Si parte da consegne veloci da uno o due giorni su migliaia di prodotti acquistati su Amazon e si passa ai libri in digitale di Prime Reading, le migliaia di brani del catalogo Amazon Music e il gaming in streaming di Amazon Luna.

Come guardare Newcastle-Milan

Una volta attivato il periodo di prova o l’abbonamento, trovare un dispositivo per vedere in santa pace Newcastle-Milan è relativamente semplice.Anche considerato che la partita non si può vedere con una vecchia tv (poiché non è in chiaro né sul satellite), la piattaforma di Amazon è accessibile sulla grande maggioranza dei dispositivi che ormai chiunque ha a portata di mano.

L’app

L’app ufficiale di Prime Video si può infatti scaricare su quasi tutti gli smartphone, i tablet, le smart tv e le console. Basta visitare lo store digitale di riferimento del prodotto che si utilizza (Play Store per i telefoni Android, App Store per gli iPhone e così via).

Il sito web

In alternativa, i computer fissi e i notebook con un browser web possono puntare al sito di Amazon Prime Video e navigare l’interfaccia a video in cerca del contenuto desiderato.

E per le vecchie tv?

Per le vecchie tv senza connessione Internet e per tutti i monitor con un’entrata hdmi, l’operazione è leggermente più complicata ma decisamente fattibile. Basta avere a portata di mano un set top box, una chiavetta smart o un computer che invii loro il segnale video attraverso l’ingresso hdmi — e ce ne sono diversi tra cui scegliere online. Tra i più comuni figurano:



Leggi tutto su www.wired.it
di www.wired.it 2023-12-13 05:00:00 ,

Previous “Alfredo Zenucchi ha tagliato la vena del polso alla moglie Rossella Cominotti”, l’autopsia non contraddice l’assassino

Leave Your Comment