Regionali in Sardegna, Meloni non arretra su Truzzu. E vede un duello tra Lega e FI- Corriere.it

Regionali in Sardegna, Meloni non arretra su Truzzu. E vede un duello tra Lega e FI- Corriere.it

Regionali in Sardegna, Meloni non arretra su Truzzu. E vede un duello tra Lega e FI- Corriere.it


di Monica Guerzoni

I fedelissimi della premier: accordo vicino. Il nodo della contropartita di Salvini: per Tajani Bardi in Basilicata «non si tocca»

Il duello che si sta consumando sulle candidature nelle Regioni non è tra Meloni e Salvini, ma tra il segretario della Lega e il «capo» di Forza Italia. Così la vede la premier, che ritiene di avere tutto il diritto di chiedere (e ottenere) un «riequilibrio» a favore del suo partito. FdI governa nel Lazio, nelle Marche e in Abruzzo e non ha una bandiera al Nord, mentre la Lega guida Lombardia, Veneto e altre tre regioni. Forza Italia ne vanta cinque tra cui due di peso, come Piemonte e Sicilia.

Così si spiega la prova di forza in Sardegna, dove la leader della destra si ritiene «già in campagna elettorale» con il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu. Il candidato di Salvini, Christian Solinas, non ha ancora fatto il balzo indietro ufficiale, ma i fedelissimi della premier sono convinti di averlo nel sacco. La ideatrice di FdI — che oggi compie 47 anni e ieri avrebbe sentito i due vice — si aspetta che oggi al Consiglio federale della Lega il segretario alzerà ancora i toni. Ma se non vuole spaccare il centrodestra, da qui a poco Salvini si dovrà arrendere. Perché Meloni vuole chiudere lo scontro e ha fretta di ripartire con i dossier di governo: giustizia, autonomia, riforma costituzionale e G7.

«Politicamente siamo molto vicini all’accordo, che sarà siglato entro la fine della settimana —…


Author: Monica Guerzoni
Data : 2024-01-14 19:55:21
Dominio: www.corriere.it
Leggi la notizia su: Corriere.it – Politica
LEGGI TUTTO

Previous dal 1° aprile si pagherà 5 euro

Leave Your Comment