rewrite this title La sinistra e l’eterno ritorno della questione morale

rewrite this title La sinistra e l’eterno ritorno della questione morale

rewrite this title La sinistra e l’eterno ritorno della questione morale



rewrite this content and keep HTML tags

Perché questo articolo potrebbe interessarti? Torna in primo piano nel Pd, dopo gli arresti di propria esponenti in Puglia e Piemonte, la cosiddetta “questione morale”. Ma non è la prima volta che la sinistra cade nel panico quando si tratta di temi legati alla legalità.

Forse perché, all’interno dell’elettorato, l’argomento è storicamente tra i più sentiti. O forse perché, sempre rimanendo nell’ambito storico-tradizionale, il Partito Democratico è erede di uno dei partiti meno coinvolti dallo scandalo di tangentopoli. Fatto sta che, ogni qualvolta che a sinistra emergono importanti scandali, si parla subito di “questione morale”. E subito il tema assume l’aspetto di una bomba ad orologeria pronta ad esplodere nelle mani del segretario di turno, sia ai tempi del vecchio Pci e dei Ds e sia nell’attuale fase rappresentata dal Pd.

Le inchieste di Bari e Torino, con i relativi sospetti di compravendite di voti e di scambi elettorali aventi come presunti protagonisti elementi locali dei dem, stanno provocando non poche scosse di assestamento all’interno della formazione guidata da Elly Schlein. Con quest’ultima chiamata e spinta da molti del suo partito a dare un forte segnale sulla trasparenza e, per l’appunto, su quella che è stata già definita come questione morale. Ma Schlein non è la prima segretaria a dover rimettere assieme le macerie di presunte questioni morali emerse a sinistra: la storia, in tal senso, sembra ripetersi con…



Source link
di Mauro Indelicato
www.true-news.it
2024-04-10 15:57:00 ,

Previous Arrigo Sacchi: “L’Inter sta barando, vince con i debiti” – Calcio

Leave Your Comment