Si è dimesso il presidente dell’Armenia, Armen Sarkissian


Il presidente dell’Armenia, Armen Sarkissian, ha annunciato le proprie dimissioni dall’incarico, a meno di quattro anni dall’inizio del suo mandato. In un messaggio pubblicato sul sito della presidenza armena, Sarkissian ha spiegato di essersi dimesso perché privo di poteri per influire sulla politica interna ed estera del paese rispetto a quanto gli fosse stato prospettato al momento della sua elezione nel 2018.

Sarkissian era diventato presidente dell’Armenia in seguito alla cosiddetta “rivoluzione di velluto armena”, una serie di grandi proteste pacifiche che avevano costretto alle dimissioni l’allora presidente Serzh Sargsyan, accusato di voler istituire un regime autoritario nel paese. Nell’ultimo anno Sarkissian aveva avuto varie fasi di attrito con il primo ministro Nikol Pashinyan, rieletto nell’estate. Le elezioni erano state convocate dopo la sconfitta dell’Armenia nella guerra contro l’Azerbaijan, che aveva provocato grandi proteste contro Pashinyan.



LEGGI TUTTO
di
www.ilpost.it
2022-01-23 16:53:23 ,

Exit mobile version