Simona Ventura, “può durare qualche mese”. Parla il primario: a cosa è dovuta la paresi

Simona Ventura, “può durare qualche mese”. Parla il primario: a cosa è dovuta la paresi

Simona Ventura, “può durare qualche mese”. Parla il primario: a cosa è dovuta la paresi


Problema di salute per Simona Ventura, costretta ieri a condurre la trasmissione Citofonare Rai 2 con metà volto bloccato. “È una paresi facciale dovuta al settimo, ma sono in miglioramento, mi sto curando, solo che ho davvero bisogno di riposare”, la spiegazione in un’intervista al Giornale. Che per fare lumi sulla situazione ha sentito Mauro Porta, primario di Neurologia dell’Ospedale Galeazzi-Sant’Ambrogio di Milano: il problema è spesso causato dal virus dell’Herpes Zoster che si insidia nelle radici nervose. “Gli sbalzi termici facilitano l’attacco di questo virus che poi gira per l’organismo e attacca il nervo facciale di destra o di sinistra. Non è un quadro di paralisi grave, ma l’infiammazione può durare qualche mese e la ripresa della mimica del volto è progressiva”, le spiegazioni dell’esperto.

 

 

Ma come si cura un problema come quello di Ventura? “Con alte dosi di cortisone – risponde Porta – e con un antierpetico per eliminare l’infiammazione ed evitare lesioni permanenti. Ma prevenire questo tipo di patologie è importante fare il vaccino dell’Herpes Zoster disponibile gratuitamente dopo i 65 anni”. Di certo la paresi non è un fatto da sottovalutare: “Bisogna sempre fare prove neurologiche perché purtroppo può essere sintomatica di una sclerosi multipla e a quel punto si deve intervenire chirurgicamente. L’altra opzione della paresi – chiosa il professore sul danneggiamento del nervo facciale, il settimo nervo cranico che dalla scatola cranica arriva fino all’orecchio e al volto – può essere legata ad un ictus che prende mezza faccia soprattutto inferiore”.

 



Source link
di
www.iltempo.it
2024-04-08 11:09:00 ,

Previous La moka era intatta, le fiamme hanno avvolto i vestiti

Leave Your Comment