Vela: sport e inclusione, al via sito del progetto Wow 2023-2025 – Altri Sport

Vela: sport e inclusione, al via sito del progetto Wow 2023-2025 – Altri Sport

Vela: sport e inclusione, al via sito del progetto Wow 2023-2025 – Altri Sport


È online il sito del Progetto “WoW” –
Wheels on Waves – Around The World 2023-2025 che ha come
obiettivo lo svolgimento del periplo equatoriale a bordo del
catamarano, completamente accessibile, “Lo Spirito di Stella”,
all’insegna dell’inclusione e dell’abbattimento delle barriere
fisiche e mentali.

   
L’iniziativa è rivolta a un selezionato pubblico di militari e
civili con disabilità che hanno riportato lesioni permanenti
nell’assolvimento del servizio, i quali, indipendentemente dalle
loro caratteristiche fisiche, cognitive o sensoriali, avranno la
possibilità di vivere una meravigliosa ed unica esperienza di
mare e di vela. Dopo la partenza da Genova, le soste in porto a
Malaga e Tenerife e la traversata dell’Oceano Atlantico,
attualmente il catamarano si trova ormeggiato a Sint Maarten per
una breve sosta prima della ripartenza con rotta per Miami.

   
Grazie al live tracking, chiunque può seguire in tempo reale
l’itinerario del catamarano. L’impresa vuole essere un
contributo importante alla difesa dei diritti delle persone con
disabilità, a cominciare dalle forme di inclusione sportiva,
integrazione lavorativa e sociale e vuole essere un tangibile
messaggio di apprezzamento e riconoscimento al personale
militare e civile di tutte le Forze Armate italiane e straniere
impegnate a tutela della pace e della stabilità collettiva.

   
Oltre ad avere lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica
sull’importanza dell’abbattimento delle barriere
architettoniche, WoW porta avanti diversi progetti di ricerca su
aspetti medico scientifici, di progettualità e design universale
ed in tema di sostenibilità ambientale.

   
Il progetto è stato fortemente voluto dal Ministro della Difesa,
Guido Crosetto, e promosso dal Ministero della Difesa, dallo
Stato Maggiore della Difesa e da Difesa Servizi Spa, la società
in house del Dicastero. L’iniziativa ha ottenuto il Patrocinio
morale del Coni e del Comitato Italiano Paralimpico ed è resa
possibile anche grazie all’importante contribuzione degli
sponsor che hanno condiviso pienamente gli obiettivi e gli
altissimi valori morali ed etici dell’iniziativa.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA



Source link
di
www.ansa.it
2024-01-15 09:50:56 ,

Previous «Mangiavo salmone, tonno e bresaola. Troppo cari, cancellato tutto»- Corriere.it

Leave Your Comment