Alessia muore a 21 anni dopo un intervento al seno: aperta un’inchiesta

0

Author: Giuseppe Cozzolino
Data : 2023-09-21 19:36:18
Dominio: www.fanpage.it
Leggi la notizia su: Napoli Fanpage
LEGGI TUTTO


Alessia, 21enne di Napoli, è morta dopo febbre e dolori comparsi dopo un intervento al seno: aperta un’inchiesta, sequestrata la salma e la cartella clinica.

Muore a 21 anni, dopo un intervento al seno: la salma di Alessia, 21enne napoletana di San Pietro a Patierno, nella periferia orientale di Napoli, è stata sequestrata dalle forze dell’ordine che vogliono vederci chiaro ed hanno aperto un fascicolo d’indagine. La ragazza, che lavorava come estetista, ha iniziato ad accusare i primi malori subito dopo l’intervento, svolto appena una settimana fa in una clinica privata.

Un intervento di routine, una banale mastoplastica per aumentare il seno: questo l’intervento al quale si era sottoposta Alessia, la giovane napoletana deceduta nelle scorse ore. La giovane estetista era stata dimessa subito dopo l’intervento, poi sono iniziati i dolori e la febbre alta. La situazione è peggiorata di ora in ora, finché la giovane non è stata portata al pronto soccorso dalla famiglia, presso la casa di cura Villa dei Fiori di Acerra. Ricoverata immediatamente dal personale medico sanitario della clinica acerrana, le sue condizioni sono apparse fin da subito molto gravi. Nonostante i tentativi dei medici, la giovane è morta poche ore dopo, per un arresto cardiaco.

La famiglia ha presentato denuncia alle forze dell’ordine, che hanno provveduto ad aprire un’inchiesta: sequestrata la cartella clinica della giovane e la salma, sulla quale si terranno nei prossimi giorni gli esami autoptici. Al momento non ci sono ipotesi di reato, né indagati. Probabile che nelle prossime ore ci saranno i primi sviluppi dell’inchiesta: amici e parenti sui social chiedono immediata giustizia per Alessia, morta giovanissima per cause ancora tutte da chiarire e sulle quali la magistratura ora vuole vederci chiaro.



Leggi la notizia su: Napoli Fanpage

LEGGI TUTTO

Giuseppe Cozzolino , 2023-09-21 19:36:18 ,

Leave A Reply