è di una 17enne scomparsa alcuni giorni fa

è di una 17enne scomparsa alcuni giorni fa

è di una 17enne scomparsa alcuni giorni fa


Appartiene a Fauzia Islam, una ragazza di 17 anni scomparsa da martedì 9 gennaio, il corpo ritrovato ieri nel mare di Vergine Maria a Palermo. La giovane era uscita di casa per andare a scuola e la famiglia non aveva più avuto sue notizie. Poco dopo erano stati ritrovati su una scogliera i vestiti e lo zaino della 17enne. Indagini in corso.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it

Immagini di repertorio

Immagini di repertorio

Il corpo di una ragazza ritrovato nel mare di Vergine Maria a Palermo nella giornata di ieri, sabato 13 dicembre, appartiene a una giovane di 17 anni scomparsa martedì scorso, 9 gennaio, Fauzia Islam. A segnalare la presenza del cadavere in acqua era stato un peschereccio che transitava in zona. Sul posto erano quindi intervenuti i vigili del fuoco, la capitaneria e i sanitari del 118, il corpo era stato recuperato e portato in porto.

Secondo quanto era stato ricostruito successivamente, il giorno della scomparsa la 17enne sarebbe dovuta andare a scuola al liceo Ninni Cassarà, ma qui non sarebbe mai arrivata. Nel pomeriggio erano immediatamente scattate le ricerche, dopo il ritrovamento dei suoi vestiti e del suo zaino su una scogliera della borgata marinara di Vergine Maria.

Fauzia era stata vista l’ultima volta nella mattinata di lunedì 8 gennaio, quando era uscita di casa per recarsi a scuola, dopo la fine delle vacanze di Natale. La ragazza sarebbe stata vista alla fermata dell’autobus che si trova in piazza Croci, dove avrebbe dovuto prendere un mezzo per raggiungere il liceo linguistico che frequentava.

Quelle ore erano state le ultime in cui la famiglia aveva avuto notizie della ragazza, anche il suo cellulare risultava staccato. Dopo aver presentato una denuncia alla polizia, i familiari avevano anche lanciato un appello sui social con una descrizione fisica della 17enne e del suo modo di vestire.

Sulla pagina Facebook del liceo che la ragazza frequentava è stata pubblicata l’immagine di un fiocco nero, il simbolo di lutto utilizzato per commemorare i defunti.

Poco prima di sparire nel nulla aveva scritto su Whatsapp, come avevano raccontato alcuni compagni di classe, la 17enne aveva pubblicato frasi che potrebbero far pensare a un suicidio: “Pensaci due volte prima che sia troppo tardi” e “Ucciditi o bevi il caffè, io ho smesso di bere caffè”. Su Instagram, invece, aveva cambiato il suo nome in “Death”, ovvero “morte” e anche la sua bio: “Sorry Albert Camus, i stopped drinking coffee”.

In più, il giorno prima della scomparsa – sempre secondo quanto raccontato da una compagna – la 17enne avrebbe detto alla signora dove lavorava che si sarebbe assentata. La squadra mobile sta indagando per chiarire la dinamica e il movente della morte della ragazza.





Source link
di Eleonora Panseri
www.fanpage.it
2024-01-14 11:17:44 ,

Previous Nba: Boston Celtics ancora imbattuti in casa – Basket

Leave Your Comment