Grosso incendio a Massa Lubrense, fiamme vicino al centro abitato: evacuate due case

0

Author: Pierluigi Frattasi
Data : 2023-08-23 20:13:07
Dominio: www.fanpage.it
Leggi la notizia su: Napoli Fanpage
LEGGI TUTTO


Le fiamme sono scoppiate, attorno alle ore 21,00, nei pressi dei pendii del Monte San Costanzo. Evacuate due case con 8 persone.

Foto da Facebook / Charly 57

Foto da Facebook / Charly 57

Un grosso incendio è scoppiato questa sera a Massa Lubrense, nota località turistica e balneare in costiera sorrentina, in provincia di Napoli, affollata di turisti proprio in questo periodo per le vacanze estive. Le fiamme sono deflagrate, attorno alle ore 21,00, nei pressi dei pendii del Monte San Costanzo. Ancora da accertare le cause e la matrice del rogo.

In fiamme la macchia mediterranea

In fiamme, secondo le prime ricostruzioni, boschi di macchia mediterranea. L’incendio è scoppiato sulle pendici del Monte San Costanzo, che domani il centro abitato. Il rogo ha acceso la notte e una enorme colonna di fumo si è levata in cielo, visibile anche a diversi chilometri di distanza.

Sgomberate due case con 8 persone

Solo per motivo precauzionale sono state evacuate due abitazioni che sorgono nell’area. Complessivamente sono state sgomberate 8 persone in tutto. Sul posto sono già arrivati i Carabinieri della compagnia di Sorrento, i Vigili del Fuoco e i volontari della Protezione Civile, che si sono subito messi all’opera per la messa in sicurezza della zona coinvolta.

Foto da Facebook

Foto da Facebook

I pompieri stanno cercando di domare le fiamme e arginare il rogo, in modo che non si estenda anche alle abitazioni. In arrivo anche altre autobotti di rinforzo. “Grave incendio Monte San Costanzo Termini – Massalubrense – si legge in un post su Facebook – il fuoco minaccia le abitazioni , volontari e Vigili del fuoco sul posto, in arrivo da Napoli altri autobotti”. Bisognerà aspettare le prossime ore per avere ulteriori approfondimenti sull’origine del rogo.



Leggi la notizia su: Napoli Fanpage

LEGGI TUTTO

Pierluigi Frattasi , 2023-08-23 20:13:07 ,

Leave A Reply