i migranti a Lampedusa e l’esempio del Brennero- Corriere.it

0


di Francesca Basso e Fabrizio Caccia

Il ministro: «Non si possono pontificare l’accoglienza e integrazione a Lampedusa mentre rimane blindato il confine con l’Austria». Regioni divise sul piano Meloni. Stallo in Ue

«Mi sono appena sentito con il ministro Piantedosi, ci vedremo a breve», ha detto ieri il governatore dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini. Le Regioni sono in fibrillazione per i 12 nuovi Cpr (Centri di permanenza e rimpatrio) previsti dal governo. In attesa di incontrare il ministro, Bonaccini è duro: «Al momento sono tutte parole al vento. Per me di Cpr non se ne parla assolutamente». Il suo collega Michele Emiliano, anche lui dem, è meno rigido: «Se il governo ha bisogno della Puglia, bussa, chiede e la Puglia è a disposizione». Pronti a fare la loro parte si dicono già i due governatori del centrodestra Giovanni Toti (Liguria) e Roberto Occhiuto (Calabria). Intanto, però, il vicepremier Matteo Salvini attacca Ursula von der Leyen: «Non si può pontificare a spese dell’Italia, cercando accoglienza e integrazione a Lampedusa, blindando il confine del Brennero. Faremo ricorso alla Corte di Giustizia Ue».

Salvini contesta alla presidente della Commissione Ue il mancato avvio della procedura contro l’Austria per i limiti imposti da Vienna al transito dei mezzi pesanti al Brennero, ma anche per l’intensificazione dei controlli anti migranti al confine. Un Salvini, dice il leader di Azione, Carlo Calenda, «nella modalità…


Author: Francesca Basso e Fabrizio Caccia
Data : 2023-09-20 19:45:32
Dominio: www.corriere.it
Leggi la notizia su: Corriere.it – Politica
LEGGI TUTTO

Leave A Reply