italiani divisi sul conflitto tra Israele e Hamas- Corriere.it

0


di Nando Pagnoncelli

Il sondaggio sulla guerra in Medio Oriente: per il 46% reazione sproporzionata da parte di Israele. Solo la maggioranza degli elettori di FdI la giustifica

Il conflitto israelo-palestinese è distinto da date che hanno segnato la storia recente del mondo e che hanno avuto, e Proseguono ad avere, vasta eco nel dibattito pubblico, almeno a partire dalla Guerra dei sei giorni del 1967. Tuttavia, rimane un fondo di disinformazione che si evidenzia anche in relazione al recente conflitto scoppiato oramai da quasi un mese. Più di un terzo degli italiani (36%) dichiara infatti di sapere poco o nulla di quanto è successo a partire dall’attacco di Hamas del 7 ottobre; 40% si ritiene abbastanza informato e solo un quarto circa (24%) pensa di conoscere la vicenda in maniera approfondita.

Cionondimeno, il conflitto in Medio Oriente solleva importanti timori: molto preoccupato si dichiara infatti il 35% degli intervistati (con il picco del 47% tra gli elettori del Pd), abbastanza preoccupato il 45%, mentre un quinto pensa che non ci siano soverchi motivi di inquietudine al proposito.

L’elemento che crea maggiori preoccupazioni è relativo ai rischi di un possibile allargamento del conflitto ad altri Paesi (33%, con le punte più elevate tra elettori del Pd e di Fratelli d’Italia), seguito dal tema delle conseguenze umanitarie sulla cittadinanza civile (29%, tema che coinvolge in misura decisamente maggiore gli elettori dei partiti di opposizione,…


Author: Nando Pagnoncelli
Data : 2023-11-04 07:09:17
Dominio: www.corriere.it
Leggi la notizia su: Corriere.it – Politica
LEGGI TUTTO

Leave A Reply