JPMorgan taglia mille posti di lavoro in First Republic Bank

JPMorgan taglia mille posti di lavoro in First Republic Bank


JPMorgan Chase taglia circa mille dipendenti di First Republic dopo il frettoloso salvataggio della banca californiana avvenuto all’inizio del mese, secondo quanto riporta Ft. Le perdite di posti di lavoro, che si ripercuoteranno su tutte le attività di First Republic, corrispondono a circa il 15% dei suoi circa 7mila dipendenti. Giovedì JPMorgan ha comunicato ai dipendenti First Republic interessati che non avrebbero ricevuto un’offerta di trasferimento presso la società controllante. I tagli sono un ulteriore colpo per i dipendenti di First Republic che hanno già avuto due mesi difficili.

In seguito al crollo della Silicon Valley Bank e della Signature Bank a marzo, i clienti della First Republic hanno ritirato decine di miliardi di dollari di depositi. First Republic è stata infine chiusa quando le autorità di regolamentazione statunitensi hanno orchestrato la sua vendita nel fine settimana a JPMorgan. Quest’ultima ha dichiarato di aver rispettato l’impegno preso con i dipendenti di First Republic di fornire chiarezza sul loro status occupazionale entro 30 giorni dall’operazione, conclusa il primo maggio. «Riconosciamo che i dipendenti sono stati sottoposti a stress e incertezza da marzo e speriamo che la giornata di oggi porti chiarezza», ha dichiarato la banca. «Alla stragrande maggioranza dei dipendenti di First Republic verrà offerto un impiego presso JPMorgan Chase, in alcuni casi dopo una fase di prova, in altri da subito a tempo pieno». Ai famosi mille purtroppo no.



Source link

Previous Usa 2024, DeSantis raccoglie 8,2 milioni di dollari in 24 ore

Leave Your Comment