La mappa dei futuri centri. Si parte da Ventimiglia Le ipotesi per gli altri 12- Corriere.it

0


di Rinaldo Frignani

Al vaglio ex caserme e aree industriali per ospitare i Centri di permanenza per i rimpatri (Cpr). Due mesi per le scelte. Le prefetture e i comandi militari regionali analizzano una serie di possibilit nell’immenso patrimonio immobiliare del ministero della Difesa

Il primo sar a Ventimiglia. Per gli altri bisogner attendere. La macchina organizzativa in piena attivit per individuare le strutture che ospiteranno i dodici Centri di permanenza per i rimpatri (Cpr) che mancano all’appello. Potrebbero diventare tredici, dopo che il presidente della Provincia autonoma di Bolzano Arno Kompatscher ha ottenuto dal ministro dell’Interno Matteo Piantedosi rassicurazioni sul fatto che in Alto Adige (forse a ridosso dell’aeroporto) saranno trattenuti solo i migranti irregolari su quel territorio (compresi quelli fermati al Brennero): non esclusa dunque un’altra struttura a Trento. Intanto il responsabile del Viminale, accogliendo la richiesta del sindaco di Ventimiglia Flavio Di Muro, ha annunciato che la citt al confine con la Francia uno di quei luoghi a cui stiamo dedicando attenzione per la realizzazione di una delle strutture da utilizzare per contenere il fenomeno dell’immigrazione irregolare.

La lista

Le prefetture e i comandi militari regionali analizzano una serie di possibilit nell’immenso patrimonio immobiliare del ministero della Difesa, e di quello civile, per individuare edifici, fra ex caserme e aree industriali, da inserire…


Author: Rinaldo Frignani
Data : 2023-09-21 06:33:04
Dominio: www.corriere.it
Leggi la notizia su: Corriere.it – Politica
LEGGI TUTTO

Leave A Reply