La pietra tombale della regina Elisabetta II | Flashes

0


Nella notte tra venerdì e sabato Roger Federer, uno dei tennisti più forti di tutti i tempi, ha giocato l’ultima partita della sua carriera nella Laver Cup, un torneo in cui si sfidano due squadre che rappresentano l’Europa e il resto del Mondo: Federer ha giocato in doppio con Rafael Nadal, il suo più grande rivale nel corso della carriera e suo carissimo amico, e ha perso contro la coppia composta dagli statunitensi Frances Tiafoe e Jack Sock.

Durante la partita Federer ha riso e scherzato in diverse occasioni, ironizzando tra le altre cose sulla sua forma fisica con i compagni di squadra europei durante i cambi di campo (Federer ha 41 anni e non giocava da tempo a causa di alcuni infortuni). Quando la partita è finita però si è ampiamente commosso, e ha continuato a piangere praticamente durante tutto il lungo tributo che gli è stato dedicato, tra gli abbracci e la commozione anche degli altri giocatori in campo (Nadal in particolare).

La tradizionale intervista di fine partita è diventata l’occasione per fare un piccolo bilancio della sua carriera e molti ringraziamenti: mentre parlava Federer si è più volte interrotto per l’emozione, ma ha continuato a scherzare e ha ribadito di essere molto felice, e di star piangendo per la gioia.

– Leggi anche: Come Roger Federer ha cambiato il tennis





Leggi tutto su www.ilpost.it
di www.ilpost.it 2022-09-25 07:11:54 ,

Leave A Reply