l’auto di Loretta recuperata nel fiume

0


Loretta Repetto era a piedi la sera del 26 dicembre, chi l’ha investita e uccisa non si è fermato: indagano i carabinieri per capire innanzitutto chi ci fosse alla guida dell’auto investitrice. Una vettura intestata alla 61enne è stata recuperata dai pompieri dalle acque del fiume Bormida.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it

Si chiamava Loretta Repetto e aveva 61 anni la donna travolta e uccisa la sera di Santo Stefano da un’auto sulla tangenziale di Tortona, in provincia di Alessandria. La sua morte resta tutt’ora un giallo.

L’ultima notizia è che i Vigili del Fuoco del capoluogo con l’ausilio dell’autogru, hanno recuperato questa mattina, 28 dicembre, una vettura dalle acque del fiume Bormida vicino alla centrale idroelettrica. Da quanto appreso la macchina risulta intestata proprio alla vittima.

Pare che proprio nella stessa zona la 61enne a inizio dicembre fosse stata ritrovata mentre vagava a piedi, senza una meta chiara, dopo essersi allontanata da casa e aver fatto perdere le sue tracce per lunghe ore.

Le forze dell’ordine sono ora a lavoro anzitutto per capire chi ci fosse alla guida dell’auto investitrice e chiarire cosa è successo: se si sia trattato di una tragica fatalità, causata dal buio e dalla scarsa visibilità, o di un atto volontario.

L’incidente è avvenuto poco dopo la rotonda per Castelnuovo Scrivia, in direzione autostrada, in una zona buia. Tuttavia nelle vicinanze si trova il luogo in cui a quanto pare lavorava la Repetto, cioè il Centro raccolta rifiuti della Srt, lungo la provinciale per Castelnuovo Scrivia.

Resta comunque un fatto: l’omissione di soccorso da parte del conducente, al quale gli inquirenti dovranno dare un volto e una identità.

La tangenziale è stata a lungo chiusa al traffico per consentire agli inquirenti di eseguire i rilievi e di ricostruire la dinamica dell’incidente.

La data dei funerali non è stata ancora fissata: si attende il nulla osta da parte delle Forze dell’Ordine.





Source link
di Biagio Chiariello
www.fanpage.it
2023-12-28 15:29:01 ,

Leave A Reply