Lo scudetto Primavera è dell’Inter, 2-1 alla Roma ai supplementari – Calcio

0



L’Inter Primavera è campione d’Italia, là dove il Milan aveva festeggiato lo scudetto poco più di una settimana fa. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia la formazione di Cristian Chivu ha sconfitto 2-1 in rimonta la Roma dopo i tempi supplementari nella finale per il titolo di categoria. La sfida tra le due migliori formazioni del campionato, arrivate in finale dopo aver avuto la meglio in semifinale su Juve (2-0 in favore dei giallorossi) e Cagliari (3-3 ma col miglior piazzamento in stagione regolare per i nerazzurri) la decide nell’extratime un gol del bulgaro Nikola Iliev.

La partita

Dopo un primo tempo equilibrato con una sola occasione a testa (Vicario per i giallorossi e Jurgens per i nerazzurri), la Roma passa in vantaggio al 69′ con un colpo di testa di un indiavolato Vicario sugli sviluppi di un corner. La risposta dell’Inter, però, non si fa attendere ed è affidata, 11′ più tardi, a Casadei, bravo a liberarsi in area di rigore e a battere Mastrantonio con un’incornata su cross laterale di Fabio Carboni. Spinta dall’entusiasmo la formazione di Chivu sfiora il clamoroso raddoppio con Valentin Carboni che accarezza il palo. In pieno recupero occasione per il vantaggio anche per i capitolini con Padula che trova, però, l’attenta risposta di Rovida. Si va ai supplementari e Iliev, entrato nel finale del tempo regolamentare al posto di Owusu, prima colpisce il palo, poi completa la rimonta nerazzurra firmando il 2-1 che vale la festa tricolore.



Source link

Leave A Reply