morti Vincenzo Lafiandra e Saviano Calvano, gravi 2 bimbi

0


Prima il malore, poi lo schianto: così sono morti Vincenzo Lafiandra e Saviano Calvano, di 37 e 82 anni. Gravi i due figli di Lafiandra, due bimbi di 6 e 1 anno. In codice rosso anche la mamma dei due bambini, una donna di 37 anni che ha riportato gravi ferite alla testa.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

La dinamica dell’incidente stradale avvenuto sulla Trani-Corato è ancora in fase di ricostruzione mentre le forze dell’ordine iniziano a mettere in ordine i tasselli del gravissimo scontro che ha causato la morte di due persone e il ferimento di altre tre persone, tra cui due bambini di 1 e sei anni. Secondo quanto rivelato da fonti investigative a Fanpage.it, sarebbero tre le auto maggiormente coinvolte nello scontro. Su una viaggiava un uomo di 82 anni, Savino Calvano, di Trani. Sull’altra macchina, viaggiava invece una famiglia composta da 4 persone.

Chi sono i morti dell’incidente

Deceduti sul colpo Vincenzo Lafiandra, 37 anni, e Savino Calvano, a bordo dell’altra auto. Il tutto è avvenuto intorno alle 18 del pomeriggio di oggi, poco dopo lo svincolo per Bisceglie e Andria. Calvano viaggiava a bordo della sua Peugeot 3008 sulla strada provinciale 238 in direzione Corato quando, forse a causa di un malore, avrebbe perso il controllo del mezzo.

L’auto ha travolto in pieno la Suzuki di Lafiandra che stava viaggiando insieme alla moglie, una donna di 37 anni, e i suoi figlioletti di 6 e 1 anno. L’impatto è stato fatale per il conducente, mentre la 37enne e i suoi bambini sono rimasti gravemente feriti e si trovano ricoverati in codice rosso. Poco dopo, una terza auto con a bordo altre 5 persone ha travolto la macchina di Lafiandra. A bordo della terza auto viaggiavano altre 5 persone, rimaste lievemente ferite e affidate alle cure di primo soccorso dei sanitari del 118 intervenuti sul posto.

Restano riservate le condizioni di salute delle tre persone rimaste gravemente ferite nell’incidente d’auto. I due bambini sono stati affidati alle cure di un’equipe di esperti nel reparto di Rianimazione infantile, mentre la 37enne resta sotto stretta osservazione in attesa di miglioramenti nel suo bollettino medico.





Source link
di Gabriella Mazzeo
www.fanpage.it
2023-12-29 22:34:43 ,

Leave A Reply