Naufragio nel Mediterraneo, si rovescia un gommone: annegano 61 migranti. Nell’area presente la Ocean Viking, costretta ad allontanarsi

0



La notizia è confermata dall’Oim, l’organizzazione internazionale dei migranti: “Un naufragio al largo della Libia ha provocato 61 morti, tutti annegati. Tra loro anche donne e bambini. I migranti erano partiti in 86 da Zwara – twitta il portavoce Flavio Di Giacomo – sono oltre 2250 le persone che hanno perso la vita nel Mediterraneo centrale quest’anno. Un numero drammatico che purtroppo dimostra che non si fa abbastanza per salvare vite in mare”.

E il sospetto è che anche questa volta qualcosa di più si poteva fare per salvare le persone partite dalla Libia alcuni giorni fa fa in condizioni di mare proibitivo.

Il primo alert era stato diramato dal centro di ricerca e soccorso di Roma giovedi su richiesta della guardia costiera libica. Due velivoli di Frontex avrebbero sorvolato la zona nelle stesse ore in cui incrociava la Ocean Viking di Sos Mediterranée che aveva già salvato 26 migranti a bordo di una piccola imbarcazione.

Ma la nave umanitaria che avrebbe voluto partecipare alla ricerca del gommone ha ricevuto invece l’ordine di girare la prua verso l’Italia con destinazione il porto di Livorno, per altro poi costretta a riparare sotto le coste della Sicilia meridionale per il maltempo.

Nel frattempo il gommone alla deriva si è rovesciato. I superstiti, 25, sono stati soccorsi da un rimorchiatore e riportati in Libia. Al porto di Tripoli hanno dichiarato di essere partiti in 86, quindi i morti sarebbero 61.



LEGGI TUTTO

[email protected] (Redazione Repubblica.it) , 2023-12-16 22:42:24 ,www.repubblica.it

Leave A Reply