Nuovi tesori dagli scavi di Stabia, affreschi e sculture di una villa romana

0


Nuovi tesori sepolti nell’eruzione del Vesuvio del 79 dC emergono dagli scavi di Stabia in Campania, rinomata località di villeggiatura degli antichi romani vicino Pompei: sono stati scoperti affreschi e sculture di una villa romana di 2mila anni fa.

Scavi di Stabia, scoperti affreschi e sculture di una villa romana di 2mila anni fa

Nuovi tesori sepolti nell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. emergono dagli scavi di Stabia in Campania, rinomata località di villeggiatura degli antichi romani vicino Pompei. Oggi, dal sito archeologico sono emersi nuovi reperti, raffinati affreschi, colonne e capitelli finemente scolpiti.

Si tratta di un grande complesso esteso per più di 11mila metri quadri che occupa parte del ciglio del pianoro di Varano. Negli ultimi anni, la Villa è stata interessata da diverse campagne di scavo volte ad indagare fasi edilizie precedenti del complesso e a comprendere l’estensione dell’intera struttura.

Sugli scavi interviene il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano: “Questa campagna di scavi nell’antica Stabia propone scoperte di grande pregio archeologico e si aggiunge a tutte le altre attività messe in campo dal Ministero della Cultura in questi mesi per la salvaguardia e lo sviluppo di tutta l’area. Il contesto che si snoda tra Stabia, Oplonti, Ercolano e Pompei è tra i più rilevanti al mondo e ha ancora tanto da rivelare”.





Source link
di Alessia Benincasa
napoli.occhionotizie.it
2023-08-04 14:05:49 ,

Leave A Reply