ora è farcito di mortadella, pistacchio e salame

0

Author: Redazione Napoli
Data : 2023-12-29 20:47:26
Dominio: www.fanpage.it
Leggi la notizia su: Napoli Fanpage
LEGGI TUTTO


Mentre tutti sono impegnati nella corsa ai regali, alla preparazione di pranzi e cenoni, alla decorazione della casa e del tradizionale albero, ogni anno a Napoli e in provincia, invece, gli imprenditori del settore caseario si ingegnano per trasformare i loro prodotti – solitamente la mozzarella – in qualcosa che possa stupire i clienti e che richiami le festività natalizie. Quest’anno, ad esempio, per il Natale 2023, il caseificio Levante di Chiaiano, quartiere della periferia settentrionale di Napoli, ha inventato il Pandobufala ripieno.

Si tratta, come si può intuire dal nome, di una mozzarella di bufala che ha però la classica forma del pandoro: il caseificio, infatti, tratta soltanto prodotti che riguardano l’universo della bufala. All’interno del curioso pandoro di mozzarella, poi, due varianti di ripieno: mortadella e pistacchi oppure salame napoletano.

Dal pandoro di pizza a quello di pasta al forno: le varianti salate per Natale

Come detto, prodotti del genere vengono lanciati sul mercato – e spopolano – ogni Natale. Qualche tempo fa, ad esempio, una rosticceria dell’Arenella, quartiere collinare di Napoli, “La Padella”, ha trasformato il tipico dolce natalizio veronese in un pandoro realizzato con pasta al forno, provola e melanzane.

O ancora, nel 2019, una pizzeria al confine tra la Campania e il Lazio ha creato il pandoro di pizza margherita: si tratta del classico impasto per la pizza, a cui è stato dato la forma del pandoro, condito poi con pomodoro, mozzarella e basilico.



Leggi la notizia su: Napoli Fanpage

LEGGI TUTTO

Redazione Napoli , 2023-12-29 20:47:26 ,

Leave A Reply