Paura in Premier, Lockyer ha un infarto mentre gioca – Notizie

0


Sono stabili le condizioni di Tom Lockyer, capitano del Luton Town, dopo l’arresto cardiaco accusato durante la partita di Premier League contro il Bournemouth, sospesa in seguito al malore occorso al giocatore.

Video Premier League, nuovo infarto in campo per il capitano del Luton

    Momenti di grande tensione e spavento si sono vissuti oggi pomeriggio al Vitality stadium, dove, a metà secondo tempo sul punteggio di parità, Lockyer è all’improvviso collassato a terra, privo di sensi. Compagni di squadra e avversari si sono subito resi conto della gravità della situazione, stringendosi attorno al giocatore, riverso a terra privo di sensi. Immediati e decisivi i soccorsi in campo, coi sanitari di entrambe le squadre che sono riusciti a rianimare Lockeyer, prima che venisse trasportato fuori dal campo tra gli applausi del pubblico.

    È stato lo stesso club della massima divisione inglese a confermare le condizioni non inquietanti di Lockyer, che aveva ripreso coscienza già prima di raggiungere gli spogliatoi. “Il nostro staff medico ha confermato che il capitano degli Hatters, Tom Lockyer, ha avuto un arresto cardiaco in campo, ma era reattivo quando è stato portato via in barella – si legge nel comunicato emesso in serata dal Luton Town -. Lockyer ha ricevuto ulteriori cure all’interno dello stadio, per le quali ringraziamo ancora una volta le équipe mediche di entrambe le squadre. Tom è stato trasferito in ospedale, dove possiamo rassicurare i sostenitori che è stabile e che attualmente è sottoposto a ulteriori test con la sua famiglia al suo capezzale”. Dopo la conferma della sospensione della partita, sia i giocatori del Luton che del Bournemouth sono rientrati in campo per applaudire i tifosi, con l’allenatore degli Hatters Rob Edwards visibilmente emozionato.

    Non è la prima volta che Lockyer, nazionale del Galles, è colpito da un infarto mentre gioca: gli era già capitato nella finale-promozione di Championships vinta contro il Coventry il maggio scorso, che aveva assicurato al Luton Town la promozione in Premier League. In seguito Lockyer, 29 anni, aveva subito un intervento chirurgico al cuore, e gli è stato dato il via libera per tornare a giocare. La sua storia ricorda quella di Christian Eriksen, colpito da infarto nel match degli Europei fra Danimarca e Finlandia, e al quale venne poi impiantato un defibrillatore che gli ha permesso fi tornare a giocare, in Inghilterra (prima nel Brentford e poi nel Manchester United) dove le regole sono meno rigide rispetto all’Italia: tornare nell’Inter non gli sarebbe stato possibile. Quanto a Lockyer, ora ci si chiede se, tra qualche mese avrà per la seconsa volta il via libera da parte dei medici: dubitarne è lecito.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA



Source link
di
www.ansa.it
2023-12-16 19:31:29 ,

Leave A Reply