Pescara del Tronto, sette anni dopo il terremoto: sassi, alberi e una maglietta per ogni vittima. ”La politica ha deciso di cancellarci”

0



PESCARA DEL TRONTO – Se le promesse venissero mantenute uno stormo di uccelli sarebbe pronto a tornare a Pescara del Tronto, sbriciolata dal terremoto di mercoledì 24 agosto 2016. Se anche solo una abitazione venisse davvero ricostruita com’era e dov’era, come annunciato per anni negli slogan caduti nel vuoto, i marchigiani evacuati farebbero subito le valigie per ripopolare il paesino abitato già in epoca romana.



LEGGI TUTTO

[email protected] (Redazione Repubblica.it) , 2023-08-24 08:54:36 ,www.repubblica.it

Leave A Reply