Piero muore in abitazione, la moglie ferita e ricoverata

Piero muore in abitazione, la moglie ferita e ricoverata


All’origine dell’esplosione ci sarebbe una fuga di gas da una bombola di Gpl posta in un cucinino di uno scantinato dell’abitazione a Teramo. La vittima è il 63enne Piero Marino.

Immagine di archivio

Immagine di archivio

Tragedia nelle scorse ore a Teramo dove un uomo è deceduto e la moglie è rimasta ferita a seguito di una esplosione che ha coinvolto la loro abitazione nella frazione di Sardinara, in contrada Colle San Pietro. Il dramma si è consumato nella serata di domenica quando una improvvisa deflagrazione ha investito in pieno l’uomo, coinvolgendo anche la donna.

All’origine dellesplosione ci sarebbe una fuga di gas da una bombola di Gpl posta in un cucinino di uno scantinato dell’abitazione. Qui intorno alle 20 si trovava la vittima, il 63enne Piero Marino, che è stato investito in pieno dell’onda d’urto. La forte esplosione che ha squassato la tranquillità della zona di campagna, ha anche divelto la copertura metallica del tetto dell’edificio che è stata letteralmente sbalzata in aria.

La vittima è stata recuperata dall’edificio dai vigili del fuoco intervenuti sul posto dopo la chiamata di emergenza, e consegnato agli operatori del 118 che hanno provato a salvarlo a ma per lui purtroppo non c’è stato nulla da fare

L’uomo era ancora vivo ed è stato trasportato con un’ambulanza del 118 in ospedale con codice di massima urgenza, le sue condizioni però erano apparse subito molto gravi e il sessantatreenne è deceduto poco dopo l’arrivo al pronto soccorso dell’ospedale Mazzini.

Nello stesso ospedale trasportata anche la moglie, una sessantenne ferita in maniera seria nella stessa esplosione e soccorsa dagli stessi vigili del fuoco del Comando di Teramo e dal personale sanitario del 118. La donna ha riportato diverse ustioni ed è stata ricoverata ma non è in pericolo di vita.

Sul posto anche i carabinieri di Teramo che hanno posto sotto sequestro l’abitazione per ordine della magistratura in modo da poter condurre tutti gli accertamenti del caso utili a stabilire quanto accaduto. Secondo una primissima ricostruzione pare che l’uomo avesse segnalato la probabile perdita di Gpl dopo aver sentito una puzza di gas ma forse il locale interrato era già saturo e una scintilla potrebbe aver fatto scattare la deflagrazione mortale.





Source link
di Antonio Palma
www.fanpage.it
2023-06-05 06:13:39 ,

Previous Osimhen sul futuro ‘presidente deve decidere. Seguirò il flo…

Leave Your Comment