«Pochi giudici non possono bloccare la riforma della giustizia»- Corriere.it

0


Nella riforma della giustizia «non ci devono essere tabù. Come per lo sciopero ferroviario non puoi bloccare un Paese, così non possono essere pochi magistrati a bloccare una riforma»: è la risposta del vicepremier, Matteo Salvini, ai giornalisti, sabato mattina a Matera. «La riforma della giustizia è urgente perché serve agli italiani. Vogliamo farla in fretta senza escludere nessuno, cioè ascoltando tutti e coinvolgendo tutti. Una giustizia più veloce – ha concluso Salvini, – serve anche ai magistrati».
In un’intervista al Corriere della Sera il sottosegretario Delmastro ha affermato che «Nessuno strumento di lotta alla mafia sarà indebolito dal governo. Il ministro Carlo Nordio, sempre al Corriere, ha rilasciato nei giorni scorsi un’intervista in cui spiegava la sua idea su come riformare la giustizia e procedere alla separazione delle carriere dei magistrati. Un’ ipotesi di riforma che ha incontrato molte critiche da parte dell’Anm che ha parlato di pericolo per la democrazia mentre il ministro della Giustizia ha assicurato che si farà.

La newsletter Diario Politico

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di politica iscriviti…


Author:
Data : 2023-07-15 10:16:00
Dominio: www.corriere.it
Leggi la notizia su: Corriere.it – Politica
LEGGI TUTTO

Leave A Reply