portata in salvo dai soccorritori

portata in salvo dai soccorritori

portata in salvo dai soccorritori


Una coppia di escursionisti, marito e moglie di Padova, sono rimasti bloccati nella neve dentro una tenda a quota 2mila metri nei pressi del Campanile di Val Montanaia, sulle Dolomiti friulane. I due sono stati raggiunti e salvati dai vigili del fuoco di Pordenone e dal soccorso alpino.

Immagine

Brutta disavventura, ma a lieto fine, per una coppia di escursionisti, marito e moglie di Padova, che sono rimasti bloccati nella neve a quota 2mila metri nei pressi del Campanile di Val Montanaia, sulle Dolomiti friulane.

I due sono stati raggiunti e salvati nella notte tra sabato 6 e domenica 7 aprile dai vigili del fuoco di Pordenone in val Cimoliana e dal soccorso alpino.

La richiesta di aiuto lanciata dalla coppia tramite un messaggio di testo inviato da cellulare era arrivata a un centro di trasmissione per emergenza Iphone del Piemonte e richiedeva l’intervento dei soccorsi per due persone, una delle quali “ammalata/ferita”.

In altri messaggi arrivati successivamente, sempre alla stessa centrale, veniva aggiunto inoltre che le due persone, un uomo e una donna, si trovano bloccati dalla neve, con vestiario bagnato e in ipotermia, in una tenda. I due avevano con sé anche un cane.

Immediatamente sono partite le operazioni di soccorso. Grazie ad un continuo coordinamento tra le sale operative di pompieri, soccorso alpino, Carabinieri e il gruppo elicotteri del Quinto Righel è stato organizzato un soccorso sia con un elicottero militare che con le squadre di terra.

Il primo tentativo di salvataggio effettuato con il velivolo però, a causa delle condizioni meteo di scarsa visibilità, non è riuscito ad atterrare in un campo base allestito a casera Meluzzo e al rifugio Pordenone. Dunque, gli sforzi si sono concentrati per raggiungere gli escursionisti via terra.

Percorrendo un sentiero innevato con circa 900 metri di dislivello, una squadra composta da soccorritori dei vigili del fuoco e da volontari del soccorso alpino ha raggiunto marito e moglie, che accusava ipotermia, e li ha accompagnati al bivacco Perugini dove all’alba sono stati raggiunti dall’elicottero sanitario che li ha trasportati in ospedale.





Source link
di Eleonora Panseri
www.fanpage.it
2024-04-07 20:20:46 ,

Previous rewrite this title Civil war, gli Usa non sono più nel caos solo al cinema

Leave Your Comment