Pro e contro Israele, con la Cgil e con Meloni. Le acrobazie di Conte per occupare ogni spazio- Corriere.it

0


di Francesco Verderami

La capacit di tenere contemporaneamente tre parti in commedia dote rara. D’altronde il miglior pregio politico dell’ex premier l’immunit al virus della contraddizione

Conte capace di stare al fianco di Landini e al tempo stesso di Meloni. Quello che non consentito ad altri politici, al leader di M5S riesce in modo naturale. Perci non deve stupire quanto accaduto una settimana fa. Durante un incontro con il leader della Cisl Sbarra — contrario allo sciopero indetto da Cgil e Uil — l’ex premier si prodotto in un contorto ragionamento durante il quale ha saputo sostenere i motivi della protesta sindacale contro la Finanziaria, trovando per il modo di elogiare anche la manovra scritta dalla premier.

Tutto iniziato quando l’ospite — dopo aver sottolineato che l’85% delle risorse nella legge di bilancio destinato a misure sociali — gli ha ricordato che a tagliare per la prima volta il cuneo fiscale era stato proprio un suo governo, quello giallo-verde: Ti ricordi?. Siccome il capo dei Cinquestelle non lo rammentava, dovuta intervenire l’ex ministra Catalfo per rinfrescargli la memoria. Indubbiamente la scelta di Meloni un fatto positivo, ha commentato a quel punto Conte: Per nella Finanziaria non c’ niente per le imprese…. Nemmeno stesse parlando a un rappresentante di Confindustria.

La capacit di tenere contemporaneamente tre parti in commedia dote rara. D’altronde il miglior pregio politico dell’ex…


Author: Francesco Verderami
Data : 2023-11-17 20:59:13
Dominio: www.corriere.it
Leggi la notizia su: Corriere.it – Politica
LEGGI TUTTO

Leave A Reply