Reazione Cangemi sproporzionata ma non gratuita

0



La “reazione” di Andrea Cangemi, il ventenne arrestato domenica con l’accusa di omicidio preterintenzionale e rissa aggravata per la morte di Francesco Bacchi, 20 anni, che ha perso la vita all’esterno della discoteca di Balestrate (Palermo), “per quanto sproporzionata, non può ritenersi del tutto gratuita”. Ecco perché il gip di Palermo Claudio Bencivinni ha accolto la richiesta del legale di Cangemi, l’avvocato Bartolo Parrino, di concedere al giovane commesso gli arresti domiciliari, a Partinico (Palermo), a casa dei genitori. Il ragazzo ha lasciato il carcere ieri pomeriggio, dopo la decisione del giudice di non convalidare il provvedimento di fermo.


[email protected] (Web Info) 2024-01-18 19:15:47
Adnkronos – rss-cronaca

Source link

Leave A Reply