Rientrato l’allarme bomba su un volo atterrato all’aeroporto di Palermo- Punta Raisi

Rientrato l’allarme bomba su un volo atterrato all’aeroporto di Palermo- Punta Raisi


Eemesso un allarme bomba per un volo atterrato all’aeroporto Internazionale Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi. Volo evacuato e aeroporto chiuso al pubblico durante i controlli. A bordo del velivolo non sono stati trovati ordigni esplosivi.

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

È  stato lanciato in serata un allarme bomba a bordo di un aereo atterrato all’aeroporto Internazionale Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi. Secondo le prime indiscrezioni, il volo Ryanair partito da Pisa con a bordo quasi 200 persone è stato evacuato dopo l’atterraggio e l’aeroporto chiuso al pubblico per effettuare tutti i controlli del caso. Deviati quindi sull’aeroporto di Catania gli aerei in partenza da Milano Linate, Firenze e Budapest.

Sul posto sono giunti gli artificieri per avviare le procedure di controllo dei bagagli e degli spazi. Stando a quanto reso noto, l’allarme riguardava una valigia sospetta, ma nessun ordigno è stato trovato a bordo dell’aereo. Intervenuta per gestire l’emergenza anche la polizia aeroportuale di Punta Raisi, che è stata impegnata nelle operazioni per il ripristino della sicurezza della struttura e la ripresa delle normali attività dello scalo.

Stando a quanto riferito dagli agenti della polizia aeroportuale, con il decollo del volo diretto a Malpensa, la situazione è tornata alla normalità. Decollato anche il volo diretto a Barcellona. Lo stato d’allarme è fortunatamente terminato intorno alle 22.20.

La dinamica dei fatti

Dopo l’allarme bomba emesso per il volo in arrivo da Pisa all’aeroporto di Palermo, gli artificieri e la polizia aeroportuale sono immediatamente intervenuti per effettuare tutti gli accertamenti del caso. I passeggeri sono stati evacuati insieme all’equipaggio e l’aereo è stato sottoposto ai controlli delle autorità per scongiurare qualsiasi pericolo. Nel frattempo, anche la struttura aeroportuale è stata chiusa al pubblico e i voli in arrivo sono stati deviati verso l’aeroporto di Catania.

Fortunatamente, i soccorritori sono riusciti ad accertare dopo due ore l’assenza di qualunque ordigno esplosivo a bordo del volo o nell’aeroporto. Non è chiaro chi abbia lanciato l’allarme.





Source link
di Gabriella Mazzeo
www.fanpage.it
2023-03-17 20:49:56 ,

Previous il piano Ue per Kiev

Leave Your Comment