Roma e Feyenoord, è sfida anche per Nino del Fluminense – Calcio

0


Rientrato a Rio de Janeiro
dopo la cocente delusione della brutta sconfitta (0-4) nella
finale del Mondiale per club contro il Manchester City, per il
Fluminense è già tempo di pensare al prossimo anno. In
particolare la dirigenza del club carioca dovrà chiarire la
situazione di due elementi del calibro del mediano André e del
difensore centrale Nino. Quest’ultimo, che fa parte anche della
nazionale da quando Fernando Diniz allena ‘ad interim’, la
Seleçao, ha un contratto in scadenza tra un anno, alla fine del
2024, ma ha già fatto capire, parlando dopo la finale con il
City, che andrà via a breve.

   
Infatti il suo contratto ha una clausola rescissoria pari a 7
milioni di euro, e dall’Europa alcuni club si sarebbero già
fatti avanti. Uno lo ha fatto in forma ufficiale e avrebbe già
pagato i sette milioni, ed è lo Zenit San Pietroburgo, ma Nino
ha fatto presente di non volere trasferirsi in Russia e l’affare
è quindi sfumato.

   
Adesso invece, secondo quanto risulta a fonti della società
carioca, sul giocatore ci sarebbero Roma e Feyenoord, che a
febbraio si sfideranno per il terzo anno consecutivo nelle coppe
europee e cercano entrambe un difensore centrale sul mercato di
gennaio. Giallorossi e olandesi di Rotterdam vorrebbero fare il
possibile per prendere il giocatore, magari dilazionando la
cifra della clausola. In ogni caso, dovranno agire rapidamente,
perché dall’Inghilterra arriva la voce, che ha trovato conferme
a Rio, che anche il Nottingham Forest sarebbe fortemente
interessato al centrale del ‘Flu’. E nelle ultime ore anche
Fulham e Liverpool avrebbero chiesto informazioni.

   
“Al Fluminense sono felice – le parole del 26enne Nino,
originario di Recife -, comunque il mio futuro non è deciso e i
prossimi giorni saranno fondamentali. Non posso ancora dire
nulla, ma sono sicuro che tutto si concluderà bene per me e per
il Fluminense. I tifosi possono stare tranquilli”.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA



Source link
di
www.ansa.it
2023-12-24 11:42:44 ,

Leave A Reply