Schlein e i cattolici pd. Ora la segretaria tende la mano: «Voi una ricchezza»- Corriere.it

0


di Maria Teresa Meli

Castagnetti: speriamo che seguano i fatti

Elly Schlein è già proiettata verso le elezioni europee: per il 15 e il 16 dicembre ha convocato una due giorni dem sulla Ue del futuro alla quale, nelle sue intenzioni, non dovranno partecipare solo esponenti del Pd, perché, come dice sempre, «dobbiamo aprire le porte e le finestre del partito». Cercherà di farlo anche per le candidature all’Europarlamento, benché l’impresa non sia facile. Roberto Saviano, per esempio, ha respinto l’offerta e così hanno fatto anche altre personalità esterne.

Ma per le candidature, in fondo, c’è tempo. Anche per questo la segretaria non ha ancora deciso se partecipare alla corsa o meno: «Sarà l’ultima questione che affronteremo». In realtà la leader sa bene che secondo i sondaggi riservati la sua presenza darebbe una spinta in più non indifferente al partito. Ma al momento sembra piuttosto restìa a scendere in campo. E comunque, spiega, per competere bisogna prima elaborare un progetto.

Non solo: occorre anche assicurarsi l’unità del partito. Non perché Schlein tema che un risultato non soddisfacente del Partito democratico abbia come conseguenza la sua caduta da segretaria (neanche i dem più cinici ritengono di poter macinare un leader l’anno). La ragione è un’altra: Schlein sa che i maggiorenti del Pd, anche quelli che la sostengono, vorrebbero condizionare le sue mosse. E quale miglior occasione per farlo di un risultato…


Author: Maria Teresa Meli
Data : 2023-12-02 20:24:24
Dominio: www.corriere.it
Leggi la notizia su: Corriere.it – Politica
LEGGI TUTTO

Leave A Reply