Scompare per giorni, carabinieri trovano 15enne segregata in una roulotte a Tortolì: fermati due 20enni

0


Una 15enne scomparsa nella serata di giovedì a Tortolì è stata trovata dalle forze dell’ordine e riportata a abitazione. La ragazzina era stata segregata in una roulotte da 2 giovani, ora fermati. I due 20enni avrebbero sottratto il veicolo al legittimo proprietario.

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Era scomparsa da giovedì sera nella zona di Tortolì (Nuoro). Dopo giorni di ricerche su tutto il territorio, la ragazzina di 15 anni della quale non si avevano più notizie è stata rintracciata dai carabinieri che l’hanno trovata chiusa in una roulotte parcheggiata in un terreno. Con lei vi erano due giovani di 20 1 21 anni. I due, originari di Olbia e Tempio Pausania, sarebbero già noti alla giustizia e ora sono stati arrestati con l’accusa di sequestro di persona.

Saranno le indagini a chiarire se vi siano state o meno violenze di qualsiasi tipo sulla ragazzina. Ancora da ricostruire come l’adolescente sia entrata in contatto con i due maggiorenni, che avrebbero raggiunto la zona dell’Ogliastra alla ricerca di un lavoro. Stando a quanto accertato dalle autorità, i due 20enni avevano inoltre sottratto la roulotte al legittimo proprietario, segregando la 15enne all’interno a sua insaputa. Lì dentro li hanno sorpresi i carabinieri che ora hanno messo in salvo la ragazzina.

La 15enne mancava da abitazione da giovedì sera e i genitori, allarmati per il mancato rientro a abitazione, hanno avvisato le forze dell’ordine. Le ricerche della giovane sono durate tutta la notte e alla fine, nelle prime ore di ieri, gli agenti hanno individuato il luogo dove era stata rinchiusa. Al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine sul posto, i due 20enni stavano dormendo. La ragazza è stata condotta all’ospedale di Lanusei, dove si sono precipitati i genitori. Sottoposta a una serie di esami medici, è finalmente tornata a abitazione.

Martedì i due giovani senza fissa dimora compariranno davanti al gip per l’interrogatorio di convalida. Tra le altre accuse formulate nei loro confronti dopo il fermo, entrambi dovranno rispondere anche di violazione di domicilio e del possesso di arnesi atti allo scasso.





Source link
di Gabriella Mazzeo
www.fanpage.it
2023-04-30 11:36:35 ,

Leave A Reply