Se le intercettazioni svelano il filo che lega terroristi neri, mafiosi e potenti

0



Le intercettazioni svelano il piano criminale del killer fascio-mafioso Paolo Bellini. Le conversazioni registrate pochi mesi fa ci fanno toccare con mano come un estremista di destra condannato per la strage alla stazione di Bologna è capace di uccidere adesso l’ex moglie perché ha testimoniato contro di lui davanti ai giudici. E i microfoni captano pure la vendetta trasversale che vuole mettere in atto contro il presidente della Corte che lo ha giudicato colpevole, puntando a voler «chiudere la carriera» al figlio, un modo per dire che voleva la sua eliminazione.



LEGGI TUTTO

[email protected] (Redazione Repubblica.it) , 2023-06-29 22:00:00 ,www.repubblica.it

Leave A Reply