Subì amputazione gambe dopo lite per viabilità, imputati ass…

0

Author:


La vittima, è come aver perso gli arti una seconda volta


(ANSA) – NAPOLI, 23 MAR – Assolti per non “aver commesso il
fatto”: è il verdetto del giudice per l’udienza preliminare di
Napoli Nord Daniele Grunieri per i tre imputati del ferimento
del 23enne Gaetano Barbuto Ferraiuolo, il ragazzo di Sant’Antimo
(Napoli) colpito alle gambe dopo una lite avvenuta nel settembre
2020, che ha perduto gli arti inferiori in seguito alle lesioni
riportate. I tre, Antonio Sgamato, 26enne di Sant’Antimo,
Raffaele Chiacchio, 19enne di Grumo Nevano e Antimo Belardo,
28enne di Sant’Antimo, furono arrestati un mese dopo il fatto
per tentato omicidio, quindi rimessi in libertà e…


Leggi la notizia di Author: su: RSS di Campania – ANSA.it
LEGGI TUTTO SU www.ansa.it

Leave A Reply