Supercoppa Turchia, Fenerbahce e Galatasaray rifiutano giocare – Calcio

0


La Supercoppa turca tra Fenerbahce e
Galatasaray, in programma oggi a Riyad è stata rinviata a data
da destinarsi. Al culmine di tensioni tra la Turchia e le
autorità arabe le due squadre si sono rifiutate di raggiungere
lo stadio e in serata dovrebbero fare ritorno a Istanbul.

   
L’incidente diplomatico è stato scatenato dalle richieste
imposte dall’Arabia Saudita ai club turchi (nonostante ci fosse
un precedente accordo tra le parti): vietare l’ingresso allo
striscione “Pace a casa, pace nel mondo”, alle maglie speciali e
celebrative con riferimenti ad Ataturk, all’inno nazionale turco
e alle immagini sempre di Ataturk, inventore e primo Presidente
della Repubblica turca.

   
“Mi piacerebbe ricordare la parola del nostro antenato ‘Pace a
casa, pace nel mondo’ – ha detto il presidente del Fenerbahce
Ali Koç – Stavamo uscendo con questo striscione. Da quanto ho
capito, le autorità non l’hanno accettato”. Così invece il
segretario generale del Galatasaray Eray Yazgan: “Se il nostro
inno nazionale non può essere cantato, non andremo sul campo”.

   
In serata è arrivato anche il comunicato della Federcalcio
turca, che ha ufficializzato il rinvio della partita senza però
specificarne i motivi. “La Supercoppa 2023, prevista per venerdì
29 dicembre, è stata rinviata a data da destinarsi per la
decisione congiunta presa con i nostri club, a causa di alcune
interruzioni nell’organizzazione. Desideriamo ringraziare la
Federcalcio e le istituzioni del Paese ospitante per l’impegno
profuso finora nell’organizzazione della Supercoppa”, si legge
nella nota.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA



Source link
di
www.ansa.it
2023-12-29 22:54:36 ,

Leave A Reply