Terremoto, scossa sul litorale romagnolo: magnitudo 4.1

0



BOLOGNA Una scossa di terremoto alle 6.33 nella zona della provincia di Forlì-Cesena. Secondo l’Ingv, la scossa avvertita distintamente anche nel Riminese e nel Ravennate,  ha come epicentro Gambettola, una magnitudo pari a 4,1 ed è stata registrata a una profondità di 18 chilometri.

Dalle prime verifiche effettuate l’evento risulta avvertito dalla cittadinanza, ma non sono stati segnalati danni a persone o cose”. Lo riferisce la Protezione Civile dopo che la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio Nazionale della protezione civile.

Nella vicina Cesenatico, riporta l’Ingv, alle 6.38 e alle 6.46, i sismografi hanno segnato due scosse di magnitudo 2.2.

La zona di Gambettola e di Cesenatico nel Cesenate, è da giorni al centro di una sciame sismico.

Lo scorso 26 gennaio alle 11.45 con epicentro Cesenatico si era registrata la scossa più forte, anche il quel caso di magnitudo 4.1 al culmine di una serie di movimenti tellurici di lieve entità che andavano avanti da giorni.

Per precauzione gli studenti erano stati fatti uscire dalle scuole ed erano state avviate immediatamente verifiche. Al termine del pomeriggio, dopo una riunione con la protezione civile regionale, era poi stata decisala riapertura delle strutture scolastiche all’indomani.

Nel corso della giornata le scosse erano state una decina, tra Cesenatico e Gambettola e il sisma era stato percepito pure nelle vicine province di Rimini e Ravenna, ma pure in Veneto e nelle Marche, fino ad Ancona.



LEGGI TUTTO

[email protected] (Redazione Repubblica.it) , 2023-01-28 06:47:49 ,bologna.repubblica.it

Leave A Reply