WhatsApp su iPad, finalmente arriva l’app

0


WhatsApp su iPad? Se siete abbastanza fortunati, in questi giorni potreste essere tra gli utenti che stanno ricevendo una sorpresa dal social network. Stando a quanto riportato da WABetaInfo, la piattaforma di messaggistica sta testando una nuova versione dell’app ottimizzata per iPad su un gruppo di utenti selezionati. Questo significa che a breve potremmo forse avere (finalmente) la possibilità di scambiare messaggi con i nostri contatti non solo da pc e da smartphone, ma anche da tablet.

La nuova funzione, a quanto pare, sarà esattamente come ce l’aspettavamo: l’app di WhatsApp sarà raggiungibile scansionando un Qr Code, e permetterà agli utenti di essere utilizzata in modo del tutto indipendente, senza la necessità che l’iPad sia connesso allo smartphone per funzionare correttamente. Una volta che la vostra applicazione sarà visibile su iPad, voi visualizzerete un’interfaccia in tutto e per tutto simile a quella dell’app iOS, con l’elenco delle conversazioni sulla vostra sinistra e la chat con cui state interagendo sulla vostra destra. Insomma, una copia bella e buona della versione per smartphone di WhatsApp, che porta a chiederci perché mai Meta ci abbia messo così tanto per rilasciare una versione dell’app per iPad.

In fondo, era il gennaio 2022 quando il referente dell’app Will Cathcart ha affermato “ci piacerebbe farlo”, parlando della possibilità di portare il servizio di messaggistica su iPad. Da quel momento sono passati circa due anni, e questo dimostra che Meta non sia troppo propensa a creare app per il tablet di Apple. A pensarci bene, Messenger è sola applicazione che funziona realmente su iPad, per cui non c’è troppo da stupirsi che finalmente la compagnia abbia deciso di portare anche il suo servizio di messaggistica più noto sul dispositivo di Apple. A tal proposito, c’è anche da considerare che Meta sta rendendo WhatsApp un servizio multipiattaforma per rispondere alle nuove norme dell’Unione Europea, il che rappresenta senza dubbio un vantaggio per gli utenti, che aspettano da tempo di poter utilizzare l’app anche su iPad.



Leggi tutto su www.wired.it
di Chiara Crescenzi www.wired.it 2023-09-20 10:22:55 ,

Leave A Reply