YouTube dice già addio alle Storie
| Wired Italia

YouTube dice già addio alle Storie | Wired Italia


Chiudono le Storie di YouTube, che hanno dunque una data di scadenza fissata per il prossimo 26 giugno 2023, ovvero fra esattamente un mese. A sei anni dalla presentazione, i brevi video che si cancellano dopo una settimana saranno eliminati dalla piattaforma, spingendo gli utenti – e soprattutto i creator – a concentrarsi su altre funzioni per curare la propria community in modo particolare gli Shorts. Le Storie di YouTube erano state introdotte sull’onda dell’entusiasmo dell’idea originaria su Snapchat, che ha stimolato un’emulazione seguita poi anche da Facebook e Whatsapp oltre che Instagram, dove hanno attecchito risultando molto popolari anche oggi.

Con un post sul blog di supporto tecnico di Google viene ufficializzata la chiusura del progetto delle YouTube Stories: “A partire dal 26 giugno 2023, l’opzione non sarà più disponibile. Le storie che sono già pubblicate in quella data scadranno sette giorni dopo essere state originariamente pubblicate“. Insomma, il giorno 25 si potranno ancora pubblicare Stories che sopravviveranno ancora per sette giorni con il loro classico circoletto rosso attorno alla foto profilo dell’utente, mentre dal 26 sparirà il pulsante per la creazione delle brevi clip a scadenza. Vale la pena sottolineare come le Storie di Youtube non fossero per tutti gli iscritti, ma risultassero una prerogativa di quei canali molto popolari con almeno 100.000 iscritti: erano state introdotte nel 2017 strizzando l’occhio ai creator più seguiti, che potevano creare contenuti senza troppo impegno per interagire con la propria community.

Un’idea non male sulla carta, che però non ha mai raggiunto il successo sperato e si sa con quale facilità Google tagli i rami secchi che non risultano profittevoli. Eliminate le Stories, rimarranno i post sul proprio profilo e soprattutto gli Shorts, che li hanno di fatto ormai sostituiti da tempo e che stanno godendo di forti investimenti da parte della piattaforma, come principale arma d’offesa contro i rivali di TikTok.



Leggi tutto su www.wired.it
di Diego Barbera www.wired.it 2023-05-26 14:11:27 ,

Previous L’ibernazione dei topi con gli ultrasuoni apre nuovi scenari per il futuro | Wired Italia

Leave Your Comment