Finse di iniettare vaccini a centinaia di bambini: operatrice sanitaria no vax condannata a pagare 550mila euro

0



Prima del Covid, dei vaccini distribuiti in tutto il mondo per arginare la pandemia e dell’ondata dei no vax che ne è seguita, a Nord-Est a fare scandalo era stato il caso di Emanuela Petrillo, allora assistente sanitaria di Spresiano (Treviso), oggi 35enne, denunciata e licenziata nel 2017 con l’accusa di avere finto di iniettare la dose vaccinale a centinaia di bambini negli anni di servizio trascorsi tra il Friuli (al distretto di Codroipo, dal 2009 al 2015) e il Veneto (all’Ulss n.2



LEGGI TUTTO

[email protected] (Redazione Repubblica.it) , 2021-11-03 10:14:30 ,www.repubblica.it

Leave A Reply