la scena ripresa dalle telecamere

la scena ripresa dalle telecamere

la scena ripresa dalle telecamere


Giulia e Filippo scomparsi in Veneto

aggiornamento

Filippo Turetta avrebbe aggredito Giulia Cecchettin. Questo quanto si vedrebbe nelle immagini catturate da una telecamera che ha intercettato i due ex fidanzati scomparsi l’11 novembre. Lui è indagato per tentato omicidio.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Giulia e Filippo scomparsi in Veneto

Filippo Turetta avrebbe aggredito Giulia Cecchettin. Questo quanto si vedrebbe nelle immagini catturate da una telecamera che ha intercettato i due ex fidanzati scomparsi da sabato 11 novembre. Il quotidiano Il Gazzettino parla nello specifico delle telecamere dell’azienda Christian Dior di via Quinta Strada, a Vigonovo, che appunto avrebbero ripreso la scena.

Gli inquirenti hanno acquisito questo video che mostrerebbe l’aggressione di Turetta alla ex fidanzata. Questo sarebbe uno dei motivi per i quali la procura di Venezia ha deciso di iscrivere il nome del 22enne sul registro degli indagati per il reato di tentato omicidio.

La Procura di Venezia “ha disposto l’iscrizione di Filippo Turetta nel registro degli indagati in relazione al reato di tentato omicidio anche a sua garanzia al fine di consentire le necessarie attività irripetibili”, è quanto hanno fatto sapere in una nota. “Al fine di non lasciare inesplorato alcuno spunto investigativo sono state disposte alcune perquisizioni che hanno avuto corso nella mattinata odierna”.

Le immagini sarebbero state registrate da una telecamera nel piazzale di Fossò, dove erano state rinvenute macchie di sangue e capelli. 

Mentre Proseguono le ricerche dei due ragazzi, il pm Andrea Petroni si appresta a nominare un esperto che dovrà analizzare le tracce rinvenute in via Quinta Strada, per accertare se il Dna corrisponde appunto a quello di Giulia Cecchettin.

Intanto sta andando avanti da ore la perquisizione che gli investigatori stanno eseguendo nella casa della famiglia di Filippo Turetta. L’appartamento si trova al civico numero 12 di Via Mirabello, in un gruppo di palazzine di color giallo all’esterno delle quali si è già formato un nutrito gruppo di giornalisti. Alle operazioni dei carabinieri sta assistendo anche un avvocato che rappresenta la famiglia del ragazzo.

Perlustrazioni sono in corso su campi, canali e sul fiume Piave nelle strade del trevigiano, attraverso le quali i due ragazzi sarebbero passati con l’auto Fiat Punto di lui. 





Source link
di Susanna Picone
www.fanpage.it
2023-11-17 13:01:00 ,

Previous Suburraeterna, la rivalsa delle donne

Leave Your Comment