Migranti: Meloni e Salvini, ora che governano (e non sanno cosa fare), non ne parlano più

0


Sono numeri che testimoniano non solo una questione abbastanza intuitiva, e cioè che le destre soffiano sul tema dei migranti preferibilmente quando non governano loro, ma anche che quel topic sia necessario al loro dna comunicativo a prescindere dalla presenza al governo, tenendolo vivo quando i fatti suggerirebbero una diminuzione degli sbarchi e lasciandosi trasportare dal vento dell’emergenza quando questi aumentano. Al netto di chi sieda a palazzo Chigi, a parte per l’ultima avventura di governo.

Pagella Politica ha da poco diffuso un’analisi piuttosto significativa secondo la quale, a fronte delle oltre 100mila persone arrivate in Italia quest’anno soprattutto attraverso gli sbarchi sulle coste e i soccorsi in mare, la presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha scritto due soli post sul tema su X (ex Twitter). Mentre in tutto il 2019 ne aveva scritti oltre 200, più di uno ogni due giorni. Peccato che in quell’anno il numero degli sbarchi fosse stato il più basso degli ultimi dieci anni.

Non basta: anche il ministro delle Infrastrutture e leader della Lega, Matteo Salvini, si allinea alla stessa, di certo non sorprendente dinamica. Una dinamica che tuttavia vale la pena, ancora una volta, portare a galla. Quest’anno sono solo 6 i post sul tema – ed erano stati relativamente pochi anche l’anno scorso e l’anno prima, sotto la soglia dei 200 – rispetto all’esplosione del 2020 quando parole come “clandestini” e “immigrati” sono apparse in 800 contenuti. Nel 2019 erano comunque più di 600 e nel 2018 poco meno di 400.

Sono per giunta dati in difetto, se è vero che prendono in esame solo i contenuti che riportino le parole “sbarchi”, “immigrati”, “migranti”, “clandestini” e “clandestina” ma di quel tema se ne può parlare per esempio rilanciando semplicemente contenuti di altri account magari con frasi falsamente ironiche o provocatorie che possono essere sfuggite all’analisi di Pagella Politica su quelle poche parole-chiave.





Leggi tutto su www.wired.it
di Simone Cosimi www.wired.it 2023-08-24 08:48:12 ,

Leave A Reply