“Non faccio il cane da guardia! Il ruolo di Chiesa, Dybala, Morata, McKennie…” – SOS Fanta

0



Allegri: “Non faccio il cane da guardia! Il ruolo di Chiesa, Dybala, Morata, McKennie…”


del 3 Novembre 2021 alle 10:15

La Juve ha ritrovato la vittoria in Champions League, ieri sera il successo contro lo Zenit. Buone notizie dall’attacco, con i gol di Chiesa e Morata e la super partita di Dybala. Massimiliano Allegri ha parlato così dei singoli e del momento della Juventus.

RITIRO – “Io faccio l’allenatore, non il cane da guardia. Siamo andati in ritiro lunedì mattina, ci siamo ritrovati e abbiamo fatto un buon allenamento. Ora dobbiamo preparare la gara con la Fiorentina che sarà una partita difficile”.

DYBALA – “Paulo ha fatto una partita tecnicamente eccelsa, come del resto tutta la squadra. Si era presentato bene in ritiro, facendo un bel mese. Poi si è fermato con l’infortunio. Ha lo spirito giusto per mostrare le qualità che ha, lui come la squadra. Prendiamo questo passaggio, è molto importante. Ora recuperiamo perché poi in campionato siamo in ritardo”.

CAMBI IN RITARDO – “Non rischiavamo niente, non era giusto cambiare chi era in campo. Una volta fatto il 3-1 e il 4-1 ho cercato di far recuperare qualche minuto qualcuno”.

MCKENNIE – “Ha un’ottima condizione fisica e sta facendo molto bene”.

MORATA – “Sono felice per Alvaro. È un ottimo giocatore, si è sentito più a suo agio, ha girato più per il campo e non ha giocato solo spalle alla porta”.

TRIDENTE – “Tridente Chiesa-Morata-Dybala? È una soluzione buona. Servivano questi tre davanti, poi in altre serviranno soluzioni diverse”.

CHIESA – “Ha fatto la punta quando non c’era Morata oppure ha giocato a destra o a sinistra. Nel secondo tempo ha giocato meglio: quando ha campo aperto diventa devastante. Perché a destra? C’è Danilo che magari spinge un po’ meno. Ho aperto un pochino di più Morata, che è più bravo quando non gioca spalle alla porta. Dybala faceva un po’ il rifinitore dei due”.

CENTROCAMPO – “McKennie è cresciuto, Locatelli ha fatto bene. i i centrocampisti hanno lavorato bene perché Bernardeschi ha fatto una bella partita sul piano della  quantità, è quello che deve fare”.





Source link

Leave A Reply